Risoluzione dei problemi generali - Metasys - LIT-12012162 - MS-ADS05U-0 - MS-ADX100SQL2-0 - MS-ADX100U-0 - MS-ADX10SQL-0 - MS-ADX10U-0 - MS-ADX25SQL-0 - MS-ADX25U-0 - MS-ADX50SQL-0 - MS-ADX50SQL2-0 - MS-ADX50U-0 - Server - Metasys Server - 11.0

Istruzioni per l’installazione e l’aggiornamento del Server Metasys

Product name
Metasys Server
Document type
Installation Guide
Document number
LIT-12012162
Version
11.0
Revision date
2021-06-03
Product status
Active

Vedere la Tabella 1 per informazioni sulla risoluzione dei problemi generali. Per la risoluzione dei problemi di un sistema ADX con sistema di reporting avanzato di Metasys, vedere Risoluzione dei problemi del sistema di reporting avanzato di Metasys.

Tabella 1. Risoluzione dei problemi

Problema

Soluzione

Si sono verificati problemi di installazione e si desidera consultare il registro degli errori.

I messaggi di errore si trovano nella cartella seguente:

C:\Users\<nomeutente>\AppData\Local

Metasys_Server_x.x_<data>.html, dove x.x rappresenta il numero di versione della release.

Durante l’installazione di , viene visualizzato il seguente messaggio di errore:

Installazione completata, ma eccezioni durante l'aggiornamento del database storici.

Prima di riavviare il computer, usare lo strumento Metasys Post Install (MPI) Database per completare le necessarie operazioni di conversione dei tipi di dati. Vedere il documento Database Tools Commissioning Guide (LIT-12012254).

Durante l’installazione di ADS/ADX , compare un prompt dei comandi di RabbitMQ contenente il seguente testo di errore:

Errore: {:enabled_plugins_mismatch, 'c:\\Users\\ADMINI~1\\AppData\\Roaming\\RabbitMQ\\ENABLE~1', 'c:\\PROGRA~3\\JOHNSO~1\\RabbitMQ\\ENABLE~1'}.

Il computer contiene due istanze del database RabbitMQ. Per risolvere il problema, aprire un prompt dei comandi come amministratore ed eseguire lo script Enable_RabbitMQ_Management.bat situato nella seguente posizione sul server ADS/ADX :

C:\ProgramData\Johnson Controls\MetasysIII\Diagnostics\Utilities

Durante l’aggiornamento di ADX viene visualizzato il seguente messaggio di errore:

ERRORE - Si è verificato un errore durante l'impostazione del database JCIHistorianDB per la creazione di reportistica avanzata; Timeout scaduto.

Lo script di aggiornamento per JCIHistorianDB ha superato il tempo consentito per l'esecuzione durante l’installazione del sistema ADX. Normalmente questo script viene eseguito in pochi secondi, ma l’esecuzione può richiedere più tempo se il database JCIHistorianDB esistente è molto grande o se il server è impegnato in altre attività. Se il timeout si verifica durante l’installazione di ADX, disinstallare ADX, riavviarlo, attendere 5-10 minuti e reinstallare ADX.

Dopo un aggiornamento di ADS/X, sotto l’opzione View Status compare il seguente contenuto:

* Aggiornamento dispositivo: Password modificata per i seguenti utenti.... <elenco dei nomi utente>

Il processo di aggiornamento del dispositivo elenca i nomi degli utenti le cui password sono state aggiornate alla password predefinita specificata durante l’aggiornamento. Al login iniziale, ogni utente dovrà inserire questa password predefinita e quindi, alla richiesta, definire una nuova password.

Durante un’installazione o un aggiornamento di ADS/ADX , viene visualizzato il seguente messaggio di errore:

Impossibile determinare il nome dell'istanza di SqlServer.

Questo problema può verificarsi se sul computer è installata una versione precedente dell’interfaccia utente (UI) di Metasys. Disinstallare l’interfaccia utente di Metasys e riprovare a eseguire l’installazione o l’aggiornamento.

Dopo un aggiornamento di ADS/ADX viene visualizzato uno dei seguenti messaggi di errore:

Il server è attualmente occupato e l'aggiornamento dei dati verrà ritardato.

Impossibile connettersi al server.

Questo problema si verifica quando il file frameworkproperties.properties non viene aggiornato correttamente. Questo file contiene i parametri di rete per la comunicazione di ADS/ADX.

Per risolvere questo problema:
  1. Usando Windows Explorer, accedere a C:\Inetpub\wwwroot\Metasysiii\UI\Com\JCI\Framework.
  2. Aprire il file frameworkproperties.properties in un editor di testo.
  3. Cercare i parametri seguenti e verificare che i valori siano corretti per il proprio ADS/ADX:

    Per ADS o ADS-Lite:

    readAlarms=9

    remoteDispatcherPool.size.defaultPool=3

    remoteDispatcherPool.size.cpm=2

    Per ADX:

    readAlarms=4

    remoteDispatcherPool.size.defaultPool=0

    remoteDispatcherPool.size.cpm=0

  4. Salvare e chiudere il file.
Nota: Non modificare altri parametri. Inoltre, non modificare i parametri sopra indicati impostando valori diversi da quelli riportati in questa soluzione.

Dopo un aggiornamento si verificano una o più delle seguenti situazioni:

  • Il DDA della stampante seriale del NAE non funziona correttamente
  • L’aggiornamento del sistema di reporting di Metasys non viene eseguito nel modo previsto
  • Il registro azioni non risponde nel modo previsto
  • Un comportamento controllato da un file .config non si verifica nel modo previsto

Questo problema si verifica perché gli aggiornamenti sovrascrivono i file .config per il sistema Metasys.

Per conservare le impostazioni personalizzate riguardanti il DDA della stampante seriale, la frequenza di aggiornamento del sistema di reporting avanzato di Metasys e altri comportamenti del sistema, è necessario ripristinare queste personalizzazioni dopo ogni aggiornamento. Vedere il documento ADS/ADX Commissioning Guide (LIT-1201645).

Dopo un aggiornamento di ADS/ADX viene visualizzato uno dei seguenti messaggi di errore:

L'archivio eventi locale è quasi pieno. Confermare o eliminare alcuni eventi per liberare spazio.

Il buffer degli eventi del controllore di rete è quasi pieno e ADS/ADX non riesce a cancellare gli eventi. Questo problema si può presentare quando ADS/ADX viene aggiornato a una nuova release ma il controllore di rete rimane a una release più vecchia. Per risolvere il problema, eliminare manualmente tutti gli eventi dal controllore di rete.

Dopo un aggiornamento di ADS/ADX , gli ambienti o la struttura ad albero della rete non compaiono quando si esegue il login nell’interfaccia utente di Metasys.

Lasciare da una a due ore ogni 500 controllori perché l'Archivio online raccolga e popoli gli attributi e gli altri dati visualizzati nella struttura ad albero Building Network. Si consiglia di non accedere agli oggetti della struttura ad albero Building Network e di non visualizzare il widget Dettaglio dell'oggetto durante l'avvio e la sincronizzazione iniziali. Inoltre, durante l'avvio e la sincronizzazione iniziali, non eseguire comandi in blocco attraverso la funzione Advanced Search dell'interfaccia utente di Metasys.

Durante l’installazione o l'aggiornamento di di ADS/ADX , sullo schermo compare uno dei messaggi di errore seguenti per la scheda Reporting:

Errore connessione al database. Impossibile trovare il server o credenziali non valide.

Impossibile trovare l'archivio nell'istanza del server.

Per il primo errore, le credenziali utente specificate non sono corrette o la sintassi usata per specificare il nome del server nel campo Nome server non è corretta. La sintassi corretta è: <nomeserver> (istanza predefinita) o <nomeserver>\<istanza database> (istanza denominata). Esempi validi:

localhost

10.10.9.50

10.10.9.50\MySQLInstance

Per il secondo errore, il nome dell’archivio specificato nel campo SCT Archive non è corretto.

Durante un aggiornamento di ADS/ADX , compaiono i messaggi seguenti:

Se si procede con il processo di aggiornamento, i seguenti utenti Metasys saranno bloccati e non potranno eseguire il login finché la loro password non sarà ripristinata da un Amministratore: FipsLockUsers.txt

Per evitare il blocco degli utenti, annullare il processo di aggiornamento, quindi rimuovere la proprietà Never Expire e impostare una nuova password per gli utenti interessati. Sono interessati i seguenti utenti:

- Siti con la Release 7.x o versioni precedenti: Tutti gli utenti.

- Siti con la Release 8.0 o versioni successive: Utenti le cui password non sono state modificate dopo l’aggiornamento.

Per effetto della conformità a FIPS 140-2 di Metasys Release 11.0, questa condizione interessa gli account utente esistenti. Annullare il processo di aggiornamento. Quindi, per ogni utente interessato, impostare una nuova password e verificare che non sia impostata la proprietà Never Expire sotto Account Policy. Il file FipsLockUsers.txt elenca gli account utente che occorre correggere. Inoltre, per tutti gli altri utenti Metasys, impostare una nuova password per tutti gli utenti che non abbiano modificato la propria password per più di due anni. Riavviare quindi il processo di aggiornamento.

Durante un’installazione o un aggiornamento di ADS/ADX , compare il messaggio seguente:

Versione di SQL Server non supportata <numero di versione>. Eseguire l’aggiornamento a una versione SQL supportata e alle versioni più recenti dei Service Pack e degli aggiornamenti cumulativi.

La versione di SQL Server attualmente installata non è compatibile con ADS/ADX alla Release 11.0. Uscire dal programma di installazione e vedere Checklist dei componenti software richiesti per l’installazione e l’aggiornamento per l’elenco delle versioni supportate di SQL Server.

Durante un’installazione o un aggiornamento di ADS/ADX , compare il messaggio seguente:

È consigliabile controllare la disponibilità di aggiornamenti per il software SQL Server. Se necessario, applicare il service pack o l’aggiornamento cumulativo supportato.

Questo messaggio segnala semplicemente che la versione del software SQL Server attualmente installata sul computer è al livello minimo richiesto per quella versione. Il messaggio non richiede di aggiornare il software SQL Server attualmente installato sul computer. Fare clic su OK per continuare con l’installazione, oppure fare clic su Annulla se si desidera interrompere il processo ed eseguire l’aggiornamento a una versione successiva supportata di SQL Server.

Si verifica un errore di aggiornamento quando si cerca di installare il software ADX su un sistema ADX suddiviso.

Una modifica apportata da Microsoft ha reso obsoleta l’opzione Consenti aggiornamenti per la configurazione dei server, con conseguenze negative per l’installazione del software ADX. Perché un’installazione di ADX suddivisa funzioni correttamente, è necessario eseguire uno script di SQL Server sul computer utilizzato come Database Server. Procedere come segue:

  1. Avviare SQL Server Management Studio sul computer usato come Database Server.
  2. Fare clic su Nuova query ed eseguire la query seguente:

    exec sp_configure 'show advanced options', 1;

    GO

    RECONFIGURE WITH OVERRIDE;

    GO

    sp_configure 'allow updates', 0;

    GO

    RECONFIGURE WITH OVERRIDE;

    GO

  3. Eseguire nuovamente l’installazione del software ADX sul computer utilizzato come Web/Application Server.

Durante la disinstallazione delle versioni precedenti del software ADS/ADX compare il seguente messaggio di errore:

Eccezione= -2147217900

L’utente 'g3-user' non esiste nel database corrente.

Ultimo comando=exec sp_dropuser N'g3-user'

Il programma di disinstallazione di ADS/ADX non è riuscito a localizzare l’utente g3-user. Questa situazione non ha effetto sulla disinstallazione. È possibile ignorare il messaggio. La disinstallazione di ADS/ADX dovrebbe concludersi normalmente.

Quando si disinstalla ADX con il sistema di reporting avanzato di Metasys, si riceve il seguente messaggio di errore:

Il programma di disinstallazione di ADX non è riuscito a rimuovere la cartella C:\inetpub\wwwroot\MetasysReports. Rimuovere manualmente la cartella e tutto il suo contenuto.

Se si verifica questo errore, significa che il programma di disinstallazione non è riuscito a rimuovere la cartella MetasysReports.

Fare clic su OK per continuare. Dopo avere disinstallato il software ADX , eliminare manualmente la cartella seguente e tutto il suo contenuto:

C:\inetpub\wwwroot\MetasysReports

Quando si disinstalla ADS/ADX, si riceve il seguente messaggio di errore:

È stata rilevata un’installazione dell'aggiornamento FIPS. Rimuovere l’aggiornamento FIPS e quindi eseguire di nuovo questa installazione.

Quando compare questo errore, significa che il programma di disinstallazione non è riuscito a rimuovere il software ADS/ADX perché il componente Metasys FIPS deve essere disinstallato dal computer. Rimuovere prima l’aggiornamento della licenza FIPS, (Disinstallazione e disattivazione della licenza del componente FIPS), quindi rimuovere il software ADS/ADX.

Non si riesce a passare da un computer client all’interfaccia utente di SMP o all’interfaccia utente di SCT su ADS, ADS-Lite o ADX .

È possibile che le impostazioni del firewall del computer non siano impostate correttamente. Per la procedura di configurazione del firewall, vedere Configurazione di Windows Firewall.

Durante l’installazione delle funzionalità del sistema operativo Windows, compare una finestra di dialogo Funzionalità Windows con il messaggio:

Per completare l'installazione di alcune funzionalità è necessario scaricare alcuni file da Windows Update.

Vengono offerte due possibilità:

  • Scaricare i file da Windows Update
  • Non connettersi a Windows Update

Windows sta cercando senza successo di accedere a Internet per richiamare i file di .NET Framework 3.5 o altri aggiornamento necessari. Selezionare una delle opzioni e fare riferimento al sito web di supporto di Windows per maggiori informazioni.

Quando si cerca di passare a un sito web usando un sistema operativo server con l’opzione Sicurezza avanzata abilitata, il web browser Internet Explorer mostra un messaggio indicante che il contenuto è bloccato.

Aggiungere il sito al proprio web browser come sito affidabile o disabilitare la sicurezza avanzata.

Per disabilitare la sicurezza avanzata per il sistema operativo server, procedere come segue:

  1. Avviare Server Manager.
  2. Nella finestra di Server Manager, fare clic su Server locale.
  3. Nella colonna di destra, impostare il parametro Configurazione sicurezza avanzata IE su Non attivo.

I servizi Device Manager e Registro azioni (Action Queue) di Metasys III si arrestano ogni volta che vengono avviati. Il sistema ADS/ADX non funziona.

Il Site Management Portal genera questo messaggio di errore:

Impossibile accedere. Errore inaspettato.

Il server Windows (il sistema Web/Application Server in una configurazione suddivisa) deve consentire l’esecuzione dei servizi Device Manager di Metasys III e Registro azioni (Action Queue) di Metasys.

Può essere necessario abilitare esplicitamente l’esecuzione dei servizi. Usare la Configurazione guidata impostazioni di sicurezza per identificare i servizi Device Manager e Registro azioni (Action Queue) di Metasys III tra i servizi Windows abilitati all'esecuzione.

Questo errore può verificarsi quando a un utente viene negato l'accesso al sistema ADS/ADX attraverso la rete.

Per risolvere questo problema:
  1. Selezionare Pannello di controllo > Sistema e sicurezza > Strumenti di amministrazione > Criteri di sicurezza locali > Criteri locali > Assegnazione diritti utente.

  2. Con l’opzione Assegnazione diritti utente selezionata nel riquadro di sinistra, fare clic con il pulsante destro del mouse su Nega accesso al computer dalla rete nel riquadro di destra, quindi scegliere Proprietà.
  3. Nella scheda Impostazioni sicurezza locale, verificare che il nome dell’utente non compaia nell’elenco. Se il nome dell’utente è presente nell’elenco, selezionarlo e fare clic su Rimuovi.
  4. Chiudere tutte le finestre.

Sul computer è installato un software anti-spyware che non è configurato per consentire l’esecuzione del servizio Device Manager di Metasys III o del servizio Registro azioni di Metasys III; oppure, il software anti-spyware non consente l’aggiornamento del file hosts.

Vedere il documento Network and IT Guidance Technical Bulletin (LIT-12011279).

Si verifica un problema generale con l’installazione o l’aggiornamento del software SQL Server (inclusi messaggi di errore o strumenti non funzionanti).

Per risolvere questo problema:
  1. Avviare SQL Server Management Studio e rilasciare tutti i database che iniziano con JCI e tutti i database dei servizi di reporting.
  2. Rimuovere tutti i file collegati al software SQL Server usando Installazione applicazioni.
  3. Riprovare a installare il software SQL Server. Riavviare sempre il computer dopo ogni installazione.

Poiché le versioni e le configurazioni di SQL Server possono variare, la procedura di aggiornamento può differire da quella descritta nella documentazione di Johnson Controls. Se l’aggiornamento non segue i passaggi descritti nella nostra documentazione e non si è certi sulle opzioni da selezionare, accedere a http://technet.microsoft.com/en-us/default.aspx per ottenere maggiori informazioni. Eseguire una ricerca basata sulla versione del software SQL Server che si desidera installare; ad esempio, SQL Server 2019 o Aggiornamento a SQL Server 2019.

Quando si utilizza il programma di installazione SQL, si riceve un messaggio per l’utente o un messaggio di errore durante l’installazione o l'aggiornamento del software SQL Server. Questi sono alcuni dei messaggi possibili:

Errore di installazione di SQL Server

Nome istanza già installato

Installazione non riuscita - Windows Installer 5.0 mancante

Installazione non riuscita - .NET 3.5 SP1 mancante

Durante l'esecuzione dell'installazione non sono state installate nuove funzionalità

Il sistema operativo non soddisfa i requisiti minimi per questa installazione di SQL Server

Installazione non riuscita - Chiave software non valida

AVVISO: Installare i seguenti prerequisiti: .NET 3.5 SP1, Windows Installer 5.0

Consultare il registro degli errori. Il file con i messaggi di errore si trova nella cartella seguente:

C:\Program Files\Microsoft SQL Server\<numero basato sulla versione SQL>\Setup Bootstrap\Log\Summary.txt

Correggere il problema e riprovare a eseguire l’installazione o l'aggiornamento di SQL Server.

Quando si utilizza il programma di installazione SQL, si verificano problemi di installazione dopo avere modificato il testo nella finestra Opzioni della riga di comando del programma di installazione SQL.

Il testo contenuto nella finestra Opzioni della riga di comando contiene degli errori. Correggere gli errori o riavviare il programma di installazione SQL in modo che la finestra Opzioni della riga di comando torni al testo predefinito originale.

Si sta cercando di aggiornare un sistema ADX suddiviso ma non si conosce il nome dell’istanza del database SQL Server utilizzata da ADX.

Accedere al Database Server dell’installazione ADX suddivisa. Avviare l’Editor del Registro di sistema (regedit). Nella struttura ad albero sulla sinistra, accedere a HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Johnson Controls\Metasys\ADS. Il campo DBServer mostra il nome dell’istanza di SQL Server attualmente utilizzata da ADX.

L’installazione o l’aggiornamento di ADS/ADX non riesce e compare il seguente messaggio di errore:

Violazione del vincolo PRIMARY KEY.

Nel Pannello di controllo, aprire la finestra Proprietà del sistema e verificare che il nome del computer soddisfi i seguenti criteri:
  • inizia con una lettera, non con un numero
  • contiene un massimo di 15 caratteri
  • contiene solo lettere A–Z (maiuscole o minuscole), numeri 0–9 e trattini
  • non termina con ADS
  • corrisponde all’ID dell’oggetto dispositivo definito nel database dell'archivio SCT (solo aggiornamento)

Se il nome del computer non soddisfa questo criterio, modificarlo.

Vedere il documento ADS/ADX Commissioning Guide (LIT-1201645).

Durante l’installazione di SQL Server Management Studio, si riceve il seguente messaggio di errore:

Prerequisiti mancanti per il programma di installazione - MSXML6

Prima di installare il software Microsoft SQL Server Management Studio è necessario installare Microsoft .NET Framework 3.5. Annullare l’installazione e installare prima .NET Framework 3.5, quindi installare il software SQL Server Management Studio.

Durante la messa in servizio dell’SNE o dell’SNC, non si riesce a modificare gli attributi JCI IP Address e Computer Name in un unico passaggio.

Per i controllori SNE e SNC aggiornati alla Release 11.0, non è possibile cambiare gli attributi Computer Name e JCI IP Address in un unico passaggio. Se occorre cambiare entrambi gli attributi, modificarli uno alla volta. Il controllore si ripristinerà dopo ogni operazione.

Il software ADS/ADX non funziona correttamente dopo avere eseguito una delle seguenti operazioni:
  • Tentativo di reinstallare il software SQL Server perché sembra danneggiato.
  • Aggiornamento da una versione precedente del software SQL Server Express a una versione più recente di SQL Server Express al di fuori del normale processo di aggiornamento.
Per cambiare correttamente il software SQL Server al di fuori dell’abituale processo di installazione o aggiornamento, procedere come segue:
  1. Eseguire un backup di tutti gli archivi e di tutti i database storici: JCIAuditTrails, JCIEvents, JCIHistorianDB, JCIItemAnnotation, JCIReportingDB, SpacesAuthorization e MetasysReporting.
  2. Disinstallare i software SCT e ADS/ADX usando Installazione applicazioni o Disinstalla un programma.
  3. Reinstallare o aggiornare il software SQL Server nel modo previsto.
  4. Reinstallare ADS/ADX .
  5. Ripristinare i database di archiviazione e i database storici: JCIAuditTrails, JCIEvents, JCIHistorianDB, JCIItemAnnotation, JCIReportingDB, SpacesAuthorization e MetasysReporting.
Se si è già modificato il software SQL Server senza disinstallare ADS/ADX , procedere come segue:
  1. Eseguire un backup di tutti gli archivi e di tutti i database storici: JCIAuditTrails, JCIEvents, JCIHistorianDB, JCIItemAnnotation, JCIReportingDB, SpacesAuthorization e MetasysReporting.
  2. Disinstallare il software ADS/ADX usando Installazione applicazioni o Disinstalla un programma.
  3. Reinstallare ADS/ADX .
  4. Ripristinare i database di archiviazione e i database storici: JCIAuditTrails, JCIEvents, JCIHistorianDB, JCIItemAnnotation, JCIReportingDB, SpacesAuthorization e MetasysReporting.

Dopo avere eseguito l’aggiornamento a una versione più recente di SQL Server, ADS/ADX non si avvia più.

Per cambiare correttamente il software SQL Server al di fuori dell’abituale processo di installazione o aggiornamento, procedere come segue:
  1. Eseguire un backup di tutti gli archivi e di tutti i database storici: JCIAuditTrails, JCIEvents, JCIHistorianDB, JCIItemAnnotation, JCIReportingDB, SpacesAuthorization e MetasysReporting.
  2. Disinstallare il software ADS/ADX .
  3. Reinstallare o aggiornare il software SQL Server.
  4. Reinstallare ADS/ADX .
  5. Ripristinare i database di archiviazione e i database storici: JCIAuditTrails, JCIEvents, JCIHistorianDB, JCIItemAnnotation, JCIReportingDB, SpacesAuthorization e MetasysReporting.
Se si è già modificato il software SQL Server senza disinstallare ADS/ADX , procedere come segue:
  1. Eseguire un backup di tutti gli archivi e di tutti i database storici: JCIAuditTrails, JCIEvents, JCIHistorianDB, JCIItemAnnotation, JCIReportingDB, SpacesAuthorization e MetasysReporting.
  2. Disinstallare il software ADS/ADX .
  3. Disinstallare il software SQL Server.
  4. Usando Windows Explorer, accedere a C:\Inetpub\wwwroot ed eliminare la cartella MetasysIII.
  5. Accedere a C:\WINDOWS\inf\009 e C:\WINDOWS\inf\inc ed eliminare la cartella MSSQLServer in ognuna delle due posizioni.
  6. Installare il software SQL Server.
  7. Reinstallare ADS/ADX .
  8. Ripristinare i database di archiviazione e i database storici: JCIAuditTrails, JCIEvents, JCIHistorianDB, JCIItemAnnotation, JCIReportingDB, SpacesAuthorization e MetasysReporting.

Se si esegue il backup di un database usando una versione più recente del software SQL Server, non è possibile ripristinare il database su un sistema che utilizzi una qualsiasi versione precedente del software SQL Server.

Dopo avere convertito i database creati con una versione precedente del software SQL Server a una versione più recente di SQL Server, non è possibile tornare al formato più vecchio. Due formati diversi del software SQL Server non possono coesistere sullo stesso computer.

Se alcuni clienti utilizzano la versione più vecchia di SQL Server e altri utilizzano la versione più recente, è necessario mantenere le due versioni del software SQL Server su due computer separati. Per ovviare a questo problema è possibile scaricare l'archivio da un sistema che esegue una versione più recente di SQL Server e quindi caricarlo su un sistema che esegue una versione più vecchia di SQL Server.

Durante un’installazione o un aggiornamento di SQL Server Express, può comparire un riferimento a un file denominato sqlncli.msi o può comparire il seguente messaggio di errore:

Impossibile trovare un pacchetto di installazione per il prodotto Microsoft SQL Native Client.

Per risolvere questo problema:
  1. Annullare l’installazione o l’aggiornamento.
  2. Nel Pannello di controllo, selezionare Installazione applicazioni.
  3. Selezionare Microsoft SQL Server Native Client.
  4. Fare clic su Rimuovi e seguire le istruzioni.
  5. Riprovare a eseguire l’installazione o l’aggiornamento. Dopo avere rimosso il client nativo, potranno comparire schermate leggermente diverse durante l’installazione o l’aggiornamento.

Il sistema ADS/ADX non si avvia.

Procedere come segue per verificare che siano abilitati i protocolli corretti per il software SQL Server:
  1. Avviare la Gestione configurazione SQL Server.
  2. Espandere la Configurazione di rete SQL Server.
  3. Selezionare Protocolli per MSSQLSERVER (o il nome di un’altra istanza).
  4. Nell’elenco dei protocolli, verificare che Named Pipes e TCP/IP siano abilitati. Se Named Pipes e TCP/IP non sono abilitati, aprirli individualmente e abilitarli.
  5. Chiudere la Gestione configurazione SQL Server.
  6. Riavviare il computer.

Quando si cerca di accedere a ADS/ADX compare il seguente messaggio di errore:

Impossibile autorizzare l'utente di Active Directory.

Se il server viene eseguito in un sito MVE, la funzionalità Single Sign-On (SSO) di Active Directory non è disponibile per l’interfaccia utente di ADX (da progetto).

In alternativa, è possibile che le impostazioni dell’account per Active Directory non siano valide. Per risolvere il problema, procedere come segue:
  1. Accedere all’interfaccia utente Site Management Portal e selezionare Tools > Administrator.
  2. Selezionare Server Configuration > Active Directory.
  3. Selezionare l’utente nella tabella Active Directory Service Accounts e fare clic su Edit.
  4. Verificare il nome utente e immettere la password corrente dell’utente.
  5. Fare clic su Salva.
Per risolvere il problema in modo permanente, usare un account dedicato per Active Directory la cui password sia impostata per non avere scadenza come Account di servizio Active Directory. (Per maggiori dettagli, vedere il documento Security Administrator System Technical Bulletin [LIT-1201528]).

Quando si cerca di accedere a ADS/ADX compare il seguente messaggio di errore:

Errore: Impossibile accedere. Errore inaspettato.

Soluzione 1: il proxy del web browser Internet Explorer è impostato per ignorare il server proxy per gli indirizzi locali. Per risolvere il problema, avviare il browser e selezionare Strumenti > Opzioni Internet. Nella scheda Connessioni, fare clic su Impostazioni LAN. Nella finestra Impostazioni rete locale (LAN), selezionare Rileva automaticamente impostazioni e selezionare Usa script di configurazione automatica. Immettere l'indirizzo del server proxy. Deselezionare quindi entrambe le caselle nella sezione Server proxy. Riavviare il browser.

Soluzione 2: l’URL inserito per ADS/ADX includeva uno spazio. Rimuovere l'ambiente e ricaricare la pagina.

Soluzione 3: il Launcher è configurato per usare un server proxy anche se la rete non lo richiede. Aprire il Launcher e fare clic sul pulsante Network Settings. Nella finestra Network Settings, selezionare Use browser settings.

Soluzione 4: Microsoft SQL Server non è in esecuzione. Avviare il servizio SQL Server con la Gestione configurazione SQL Server.

(cont.)
Soluzione 5: SQL Server non è presente nella variabile Percorso del computer. Per risolvere il problema, procedere come segue:
  1. Selezionare Impostazioni > Pannello di controllo > Sistema.
  2. Fare clic sulla scheda Avanzate, quindi fare clic sul pulsante Variabili d’ambiente.
  3. Sotto Variabili di sistema, fare doppio clic sulla voce Percorso.
  4. Nella finestra Modifica variabile di ambiente, verificare che il percorso SQL sia presente nella stringa del valore della variabile.

    Per il software SQL Server 2019, il percorso dovrebbe essere: C:\Program Files\Microsoft SQL Server\MSSQL15.MSSQLSERVER\MSSQL\Binn.

    Per il software SQL Server 2016, il percorso dovrebbe essere: C:\Program Files\Microsoft SQL Server\MSSQL13.MSSQLSERVER\MSSQL\Binn.

  5. Se il percorso non è presente, aggiungerlo usando un punto e virgola (;) all’inizio della stringa come separatore.

Soluzione 6: il computer contiene uno o più file di un sistema operativo precedente o di una versione precedente del software Metasys che sono in conflitto con il software aggiornato. Verificare che sul disco rigido non sia presente una cartella con un sistema operativo più vecchio (ad esempio, WINDOWS.OLD).

Soluzione 7: il computer utilizza una versione più vecchia del web browser Internet Explorer. Aggiornare il browser alla versione 11.

Nella finestra del browser Windows Internet Explorer compare una finestra di dialogo con il messaggio di errore Le impostazioni della rete Intranet sono disattivate per impostazione predefinita quando si cerca di avviare l’interfaccia utente SMP:

Per evitare che compaia questa finestra di dialogo, aprire Windows Internet Explorer e fare clic per deselezionare la casella Rileva automaticamente rete Intranet in Strumenti > Opzioni Internet > Sicurezza > Intranet locale > Siti. Selezionare le opzioni seguenti:
  • Includi tutti i siti locali (Intranet) non elencati in altre aree
  • Includi tutti i siti che non utilizzano il server proxy
  • Includi tutti i percorsi di rete (UNC)

Quando si cerca di aprire ADS/ADX dal Launcher compare il seguente errore:

File risorse mancante.

Si sta cercando di usare una versione più vecchia del Launcher che non è compatibile con questa release di ADS/ADX. Disinstallare la vecchia versione del Launcher e riprovare. Oppure, per ricevere l’ultima versione del Launcher sul proprio computer direttamente dal sistema ADS/ADX, aprire il browser e accedere a http://<nome o indirizzo IP del computer server>/launcher.msi.