Associazione del certificato di sicurezza - Metasys - LIT-12012162 - MS-ADS05U-0 - MS-ADX100SQL2-0 - MS-ADX100U-0 - MS-ADX10SQL-0 - MS-ADX10U-0 - MS-ADX25SQL-0 - MS-ADX25U-0 - MS-ADX50SQL-0 - MS-ADX50SQL2-0 - MS-ADX50U-0 - Server - Metasys Server - 11.0

Istruzioni per l’installazione e l’aggiornamento del Server Metasys

Product name
Metasys Server
Document type
Installation Guide
Document number
LIT-12012162
Version
11.0
Revision date
2021-06-03
Product status
Active

Informazioni su questa attività

Per associare un certificato di sicurezza per un server Metasys o un computer SCT:

Procedura

  1. Nel Pannello di controllo, selezionare Sistema e sicurezza > Strumenti di amministrazione e fare doppio clic su Gestione Internet Information Services (IIS). Viene visualizzata la schermata principale di IIS.
  2. Espandere la voce Connessioni nel riquadro a sinistra per visualizzare il sito web predefinito. Fare clic su Sito Web predefinito.
  3. Nel pannello Azioni, fare clic su Binding sotto Modifica sito. Viene aperta la schermata Binding sito.
  4. Fare clic su Add. Viene visualizzata la schermata Aggiungi binding sito.
  5. Sotto Tipo, selezionare https. Sotto Certificato SSL, selezionare il nome del certificato del server importato in Completamento di una richiesta di certificato per il server. Fare clic su OK.
    Nota: Assicurarsi di abilitare e configurare la revoca dei certificati corretti, come Online Certificate Status Protocol (OCSP) Stapling. Per ulteriori informazioni sulla configurazione di OCSP, fare riferimento a https://docs.microsoft.com/en-us/openspecs/windows_protocols/ms-ocsp/5792b4c4-c6ba-439a-9c2a-52867d12fb66
  6. Se occorre importare il certificato di origine e il certificato intermedio di Metasys Server o del computer SCT su un sistema client, vedere Importazione del certificato radice e del certificato intermedio. Questo passaggio è necessario per far comparire l’icona con lo scudo verde nella schermata di login e nelle schermate dell’interfaccia utente SMP di Metasys e SCT.

    Se si desidera ignorare questo passaggio e verificare la catena di certificati creata nelle sezioni precedenti, vedere Verifica della catena di certificati del server.