Controllore per applicazioni di uso generico (CGM) e Controllore per cassette VAV (CVM) - Metasys - LIT-12011832 - General System Information - Metasys System - 10.1

Guida di configurazione del sistema Metasys

Brand
Metasys
Product name
Metasys System
Document type
Configuration Guide
Document number
LIT-12011832
Version
10.1
Revision date
2019-10-14
Language
Italiano
A partire dalla Release 10.0 di Metasys, è disponibile una nuova famiglia di controllori per apparati. I primi due modelli di questa nuova famiglia aggiornata sono i controllori di apparati M4-CGM ed M4-CVM.
Figura 1. Controllore per applicazioni di uso generico (CGM) e Controllore per cassette VAV (CVM)
La seguente tabella descrive in dettaglio i nuovi controllori di apparati.
Tabella 1. Controllori di apparati M4-CGM ed M4-CVM
  M4-CGM09090-0 M4-CVM03050-0 M4-CVM03050-0P
Descrizione Controllore per applicazioni generiche Controllore per cassette VAV Controllore per cassette VAV con feedback di posizione
Ingressi/uscite
  • 18 ingressi e uscite totali: 7 UI, 2 BI, 4 CO, 2 AO e 3 BO
  • Supporta l'espansione bus SA
  • 8 ingressi e uscite totali: 3 UI, 2 CO e 3 BO
  • Attuatore integrato
  • DPT integrato
  • Supporta l'espansione bus SA
  • 8 ingressi e uscite totali: 3 UI, 2 CO e 3 BO
  • Attuatore integrato
  • DPT integrato
  • Potenziometro integrato per rilevare la posizione effettiva della serranda della cassetta VAV
  • Supporta l'espansione bus SA
Rete di bus di campo e strumenti
  • BACnet MS/TP
  • N2
  • ZigBee per bus wireless di campo ZFR Pro (moduli aggiuntivi)
  • CCT 13, Modalità Release 10.4
  • BACnet MS/TP
  • N2
  • ZigBee per bus wireless di campo ZFR Pro (moduli aggiuntivi)
  • CCT 13, Modalità Release 10.4
  • BACnet MS/TP
  • N2
  • ZigBee per bus wireless di campo ZFR Pro (moduli aggiuntivi)
  • CCT 13, Modalità Release 10.4
File del pacchetto firmware I nuovi file del pacchetto firmware del controllore di campo Metasys per CCT (MS-FCP-0) sono disponibili per i controllori di campo più recenti dal server di installazione centrale, consentendo ai dipendenti, ai partner di canale e ai clienti finali di Johnson Controls di acquistare e licenziare l'utilizzo dei relativi pacchetti di controllori di campo.
Tabella 2. Caratteristiche e vantaggi dei nuovi controllori per apparati
Caratteristica Descrizione Vantaggi
Nuova confezione e styling I nuovi modelli di controllori per apparati sono assemblati in contenitori neri con angoli arrotondati. Fornisce un design industriale moderno ed esteticamente gradevole.
Morsettiere a vite rimovibili Morsettiere di cablaggio per ingressi/uscite a innesto, che possono essere rimosse dal controllore. Fornisce agli installatori elettrici e ai tecnici la possibilità di installare e riparare rapidamente e facilmente un controllore senza che sia necessario scollegare e ricollegare il cablaggio di ingresso/uscita.
Indirizzo decimale MS/TP impostato con tre selettori rotanti Vengono utilizzati tre interruttori rotanti per impostare l'indirizzo MS/TP in formato decimale (x100, x10, x1). I selettori rotanti di facile utilizzo impostano l'indirizzo MS/TP in formato decimale.
Elevata capacità di memoria e potenza per una veloce elaborazione Nuova memoria flash da 16 MB (precedentemente 640 KB - 2 MB); nuova memoria SRAM/DRAM da 8 MB (precedentemente 128 KB - 1 MB); nuova velocità del processore di 120 MHz (precedentemente 32 MHz) Fornisce agli ingegneri applicativi più potenza per soddisfare requisiti di controllo più sofisticati.
Trasferimento in background Abilita il download del firmware e dei file dell'applicazione del controllore, che possono essere applicati in un secondo momento predeterminato e in background mentre i controllori di campo sono ancora in funzione. L'operazione può essere eseguita su più controllori contemporaneamente per una maggiore efficienza. Una volta applicati i file dell'applicazione e firmware del controllore, è possibile decidere quando abilitare la logica delle applicazioni in un dispositivo, utilizzando le opzioni Abilita logica/Disabilita logica in CCT. Permette ai tecnici di risparmiare tempo in campo, favorisce la produttività e riduce al minimo il disservizio degli apparati, poiché i controllori funzionano mentre l'aggiornamento dei file avviene in background e l'applicazione può rimanere disabilitata fino a quando il sistema è pronto per il funzionamento.
Migliore messa in servizio del bus SA Consente a un controllore di campo di trasferire e applicare i file del firmware contemporaneamente a tutti i dispositivi IOM collegati sul bus SA. Permette ai tecnici di campo di risparmiare tempo durante la messa in servizio dei dispositivi IOM sul bus SA.
Modalità di release comune La programmazione e la messa in servizio CCT per i controllori nuovi e quelli rilasciati di recente possono essere eseguiti nella stessa modalità di release CCT.
  • Migliora la produttività dei tecnici di controllo e ne riduce le frustrazioni riducendo la necessità di commutare fra modalità di release CCT multiple.
  • Fornisce coerenza, semplicità ed efficienza alla configurazione con CCT durante la configurazione e la messa in servizio.
Supporto BACnet MS/TP Nuovi modelli di controllori sono stati certificati-BTL per la Revisione 15 del Protocollo, come BACnet Advanced Application Controllore (B-AAC). Questo garantisce apertura e interoperabilità con altri dispositivi e sistemi BACnet.
Supporto wireless ZFR e ZFR Pro Fornisce la connettività wireless tra controllori di campo e controllori di rete attraverso il bus Field Controller (FC).
  • Fornisce un'alternativa wireless alla rete MS/TP cablata, offrendo flessibilità e mobilità alle applicazioni, con interruzioni minime per gli occupanti dell'edificio.
  • Semplifica e accelera le sostituzioni.
Supporto N2 Consente l'installazione di un controllore di campo in un sistema esistente basato su N2. Fornisce un comodo percorso di migrazione per i clienti con sistemi datati basati su N2, con un unico modello di controllore (anziché modelli multipli per il supporto BACnet MS/TP e N2).
Rilevamento automatico del protocollo di comunicazione Il controllore rileva automaticamente il protocollo collegato a esso. Consente allo stesso controllore di supportare più protocolli di comunicazione senza la necessità di acquistare un modello speciale per ogni protocollo e senza un'ulteriore configurazione manuale.
Potenziometro di feedback integrato opzionale sul controllore VAV Fornisce il feedback sulla posizione effettiva della serranda della cassetta VAV. Tranquillizza utenti e tecnici sul campo della posizione effettiva della serranda della cassetta VAV e consente loro di confermare e risolvere facilmente i problemi delle operazioni del controllore VAV, verificare che l'attuatore si trovi nella posizione desiderata e tracci la posizione dell’attuatore della serranda.