Allarmi ed eventi - Metasys - LIT-12013352 - M4-SNE10500-0 - M4-SNE10501-0 - M4-SNE11000-0 - M4-SNE11001-0 - M4-SNE110L0-0 - M4-SNE110L1-0 - M4-SNE22000-0 - M4-SNE22001-0 - Supervisory Device - SNE10 Network Engine - SNE11 Network Engine - SNE22 Network Engine - SNE Supervisory Network Engine - 12.0

Guida al commissioning degli SNE

Brand
Metasys
Product name
SNE10 Network Engine
SNE11 Network Engine
SNE22 Network Engine
SNE Supervisory Network Engine
Document type
Commissioning Guide
Document number
LIT-12013352
Version
12.0
Revision date
2023-05-16
Product status
Active
Language
Italiano

Ogni SNE salva i messaggi su allarmi ed eventi generati dal controllore SNE e dai dispositivi del bus di campo collegati. È possibile configurare un SNE per l'invio delle notifiche su allarmi ed eventi a destinazioni e-mail e dispositivi SNMP tramite i DDA dell'SNE.

I DDA sono agenti che instradano e consegnano messaggi sugli allarmi ed eventi a destinazioni quali indirizzi e-mail, server Syslog e sistemi di gestione SNMP.

Se il sito comprende un sistema ADS/ADX, ogni unità SNE può inoltrare le informazioni sugli allarmi e gli eventi al sistema ADS/ADX per la notifica centralizzata e l'archiviazione a lungo termine.

Importante:

Per evitare la perdita di notifiche quando gli archivi diventano pieni, il sistema Metasys gestisce gli archivi SNE secondo i seguenti criteri:

  • Gli eventi inoltrati a un archivio eventi di un ADS vengono sempre eliminati prima degli eventi che non vengono inoltrati.
  • Viene sostituito per primo l'evento con la priorità più bassa, con la data/ora più vecchia e con il flag Riconoscimento richiesto impostato su Falso.
  • Se l'evento che sta per essere creato ha una priorità superiore ad almeno un evento nell'archivio, viene sostituito l'evento con la data/ora più vecchia e con la priorità più bassa.
  • Se tutti gli eventi hanno la stessa priorità, viene sostituito l'evento con la data/ora più vecchia.
  • Se l'evento che sta per essere creato ha una priorità inferiore a tutti gli altri presenti nell'archivio eventi, non viene sostituito nessun evento e il nuovo evento viene eliminato.

Se il controllore SNE non viene messo in servizio nel rigoroso rispetto di questi criteri, la conseguenza può essere la mancata esecuzione di operazioni di invio tramite e-mail degli allarmi. Per evitare di gestire gli eventi in questo modo, spostare il sistema ADS/ADX e i DDA di notifica sul server.

In un SNE e nei dispositivi di apparati collegati è possibile designare più fonti di allarme e di eventi e quindi configurare le condizioni che attivano tali allarmi o eventi. È inoltre possibile definire più tipi di notifica e più destinazioni di notifica per ogni allarme o evento.

L'unità SNE dispone inoltre di numerose funzioni diagnostiche interne preconfigurate in fabbrica per generare allarmi. Le funzioni diagnostiche dei dispositivi SNE con valori di allarme predefiniti in fabbrica includono quelle elencate nella tabella seguente.

Tabella 1. Valori d'allarme predefiniti dei controllori di rete

Numero di Audit

Numero di eventi

Tasso broadcast BACnet ricevuti

Utilizzo memoria flash

Tasso COV ricevuti

Utilizzo memoria

Temperatura CPU

Campioni persi

Utilizzo CPU

Numero di campioni

Eventi Persi

Trasferimento Buffer Pieno

Lo stato di queste funzioni diagnostiche può essere controllato nella scheda Diagnostica.

Per ulteriori informazioni, vedere la sezione Introduction to Alarm and Event Management in Metasys SMP Help (LIT-1201793).

Nota: Dopo la generazione di un allarme, chiunque confermi l'allarme cancellerà la notifica di quell'allarme per tutti gli altri utenti. Se il Site Director è un sistema ADS/ADX, è anche possibile impostare il sistema ADS/ADX perché invii le notifiche su allarmi ed eventi a una stampante di rete.