Esportazione di un certificato - Metasys - LIT-12013352 - M4-SNE10500-0 - M4-SNE10501-0 - M4-SNE11000-0 - M4-SNE11001-0 - M4-SNE110L0-0 - M4-SNE110L1-0 - M4-SNE22000-0 - M4-SNE22001-0 - Supervisory Device - SNE10 Network Engine - SNE11 Network Engine - SNE22 Network Engine - SNE Supervisory Network Engine - 12.0

Guida al commissioning degli SNE

Brand
Metasys
Product name
SNE10 Network Engine
SNE11 Network Engine
SNE22 Network Engine
SNE Supervisory Network Engine
Document type
Commissioning Guide
Document number
LIT-12013352
Version
12.0
Revision date
2023-05-16
Product status
Active
Language
Italiano

Per esportare i certificati e le chiavi private nel file system locale è possibile utilizzare SCT. L'esportazione dei certificati è una misura precauzionale facoltativa che permette di esportare e memorizzare i certificati su un computer o un supporto removibile per una maggiore sicurezza. Si ricordi che i certificati con chiavi private sono informazioni sensibili e dovrebbero essere trattati come file altamente confidenziali.

Sono supportati tre formati di file: *.pem, *.cer e *.crt. In genere, ogni dispositivo ha due o tre file di certificati da esportare: radice, intermedio e del server. Alcuni dispositivi possono avere più certificati intermedi. In ogni caso, occorre sempre esportare tutti i file dei certificati forniti dal reparto IT del cliente o dalla CA in relazione alla CSR loro inviata.