Attributi dell'Estensione di tendenza - Metasys - LIT-12011953 - Server - Metasys UI - 6.0

Guida Metasys UI

Brand
Metasys
Product name
Metasys UI
Document type
User Guide
Document number
LIT-12011953
Version
6.0
Revision date
2023-10-04
Language
Italiano

Le estensioni trend contengono attributi comuni agli oggetti di sistema Metasys.

La tabella seguente elenca gli attributi specifici dell'estensione trend. Fare clic sul nome dell'attributo nella tabella per ottenere una descrizione dell'attributo.

Nota: Nella colonna Note, le lettere indicano quanto segue: C - Configurabile, D - Attributo predefinito per la visualizzazione, N - Valore non richiesto, R - Influenzato dall'affidabilità dell'estensione, W - Scrivibile.
Tabella 1. Attributi dell'Estensione di tendenza

Nome attributo

Note

Valore iniziale

Valori/Opzioni/Intervallo

Descrizione

Transizioni riconosciute

C,W

Falso, Falso, Falso

 

Fornisce tre flag separati che indicano ciascuno se le transizioni più recenti agli eventi Anormale, Guasto o Normale sono state riconosciute (se la transizione richiede il riconoscimento).

Dimensione buffer

C

144

1–5.000

Specifica il numero massimo di record che il buffer può contenere.

Stato del buffer

 

Operativo

Operativo, Buffer Pieno

Indica se il buffer è pieno o operativo quando l'attributo Arresta al riempimento è impostato su Falso.

Incremento per COV

C,W

   

Specifica l'incremento utilizzato per determinare che si è verificata una variazione di valore (quando questo oggetto trend raccoglie dati per COV). Se l'oggetto e l'attributo di riferimento supportano la segnalazione COV, questo attributo può avere un valore Nullo. In questo caso, si utilizza il valore dell'oggetto in trend per l'incremento COV. Questo valore si applica solo ai valori in trend di tipo reale (in virgola mobile).

Intervallo riesecuzione COV

C,W

3.600

Unità = Secondi

Specifica il numero di secondi tra le risottoscrizioni COV (quando questo oggetto trend raccoglie dati per COV). Questo attributo viene utilizzato solo quando l'oggetto in trend è un punto di Integrazione BACnet sulla rete IP. Le richieste di sottoscrizione COV specificano due volte durante questo intervallo per la sottoscrizione effettiva. La prima sottoscrizione viene emessa quando l'oggetto trend inizia a funzionare o quando viene abilitato.

Attiva

C,W

Falso

 

Indica e controlla se la registrazione è abilitata (Vero o Falso).

Abilita Evento

C,W

Vero, Falso

 

Determina se le notifiche sono abilitate per gli eventi Guasto e Normale. Una transizione a Normale si verifica quando il valore dell'attributo Record dalla notifica è uguale o superiore al valore dell'attributo Soglia notifica. Una transizione a Guasto si verifica quando un tentativo di sottoscrizione COV fallisce. La transizione a Normale deve essere abilitata e impostata come predefinita. I metodi di lettura e scrittura garantiscono che questo valore non possa essere impostato su Falso.

Stato evento

   

Normale, Guasto

Determina se uno stato di evento attivo è associato a questa estensione. Il valore è impostato su Normale quando non vi sono allarmi intrinseci definiti per questo oggetto. Se l'allarme intrinseco è abilitato (Abilita allarmi intrinseci = Vero), questo valore è Normale o Guasto (problema verificatosi con l'oggetto che sottoscrive il Cambio di valore [COV]). Questo attributo appare nella vista quando il sito è definito come sito BACnet.

Data/Ora evento

     

Fornisce gli orari delle ultime notifiche di eventi per gli eventi Anormale, Guasto e Normale. I timbri di tipo Ora o Data sono FF se non è stata generata alcuna notifica di evento di quel tipo dalla creazione dell'oggetto.

Riferimento ingresso

C

   

Definisce l'attributo dell'oggetto da campionare. Questo attributo viene utilizzato per riferimenti coerenti a un oggetto o a un attributo. Il Riferimento ingresso e il nome dell'oggetto e dell'attributo che si desidera inserire in un trend devono corrispondere esattamente.

Allarmante intrinseco definito

C,W

Falso

 

Abilita (Vero) o disabilita (Falso) BACnet Intrinsic alarming per questo oggetto. Quando è disabilitata, la scrittura su uno qualsiasi degli attributi di allarme intrinseci restituisce un errore Write_Access_Denied. Quando è disattivata, la lettura degli attributi di allarme intrinseci restituisce il valore predefinito di ciascun attributo.

Ultimo Registro Notificato

 

0

 

Indica il numero di sequenza associato al record raccolto più di recente la cui raccolta ha innescato una notifica (cioè ha fatto sì che il valore dell'attributo Record dalla notifica fosse uguale o superiore al valore dell'attributo Soglia notifica). Se non si è verificata alcuna notifica dall'inizio della registrazione, il valore di questo attributo è 0.

Tipo di log

 

Interrogato

Interrogato, COV, Trigger

Specifica il metodo di registrazione della proprietà di riferimento (Interrogato, Cambio di valore [COV] o Trigger).

Intervallo registrazioni

C,W

60.000

Unità = centesimi di secondo

Specifica il tempo periodico in secondi per il quale viene registrata la proprietà di riferimento.

Classe di Notifica

C,W

1

 

Specifica la classe di notifica utilizzata per gestire e generare notifiche di eventi per questo oggetto. La notifica avviene in base al valore dell'attributo Record dalla notifica. L'attributo Classe di Notifica si riferisce implicitamente a un oggetto Classe di Notifica che ha una proprietà Classe di Notifica con lo stesso valore. Se il numero di classe fa riferimento a un oggetto Notifica inesistente, non si verifica alcuna notifica.

Quando l'attributo della Classe di Notifica viene scritto online, il Riferimento oggetto notifica viene aggiornato al Riferimento Oggetto della Classe di Notifica con quel numero di istanza, se trovato. Se l'oggetto Classe di Notifica per un oggetto proprietario di Johnson Controls non viene trovato, il riferimento viene lasciato vuoto.

Se sia il Riferimento oggetto notifica che gli attributi della Classe di Notifica vengono scritti simultaneamente online (o entrambi vengono configurati e scaricati), il valore dell'attributo della Classe di Notifica viene impostato sul valore scritto nel Riferimento oggetto notifica e il valore della Classe di Notifica nel messaggio di scrittura viene ignorato.

Riferimento oggetto notifica

C,W

 

Limitato alla Classe di Notifica sullo stesso dispositivo.

Specifica l'oggetto Classe di Notifica usato per instradare gli allarmi per l'oggetto che si sta configurando (tramite selezione dalla struttura). Quando il Riferimento oggetto notifica viene scritto, il valore dell'attributo Classe di Notifica viene aggiornato per riflettere il numero di istanza dell'oggetto referenziato. Il valore dell'attributo Riferimento oggetto notifica è limitato agli oggetti della Classe di Notifica sullo stesso dispositivo dell'oggetto allarmante. La convalida avviene solo durante una scrittura, non durante una creazione (lo scaricamento non fallisce).

Soglia notifica

C,W

130 (90% della Dimensione buffer)

 

Indica quando si verifica la notifica in base al valore dell'attributo Record dalla notifica.

Tipo di Notifica

C,W

Eventi

 

Indica se le notifiche generate dall'oggetto sono Eventi o Allarmi. Questo attributo è necessario se l'oggetto supporta la segnalazione intrinseca.

Conteggio record

C, D, W

0

0–5.000

Rappresenta il numero di campioni registrati dalla creazione dell'estensione trend o dall'ultima cancellazione del buffer, quando l'attributo Arresta al riempimento è impostato su Vero.

Rappresenta la posizione del campione successivo registrato, quando l'attributo Arresta al riempimento è impostato su Falso.

Un valore pari a zero per questo attributo cancella tutti i record nel buffer di log e azzera i valori di Campioni non inviati all'ADS e Conteggio record totale fino a zero. Se il buffer va in overflow, il Conteggio record si azzera.

Record dalla notifica

 

0

 

Indica il numero di record raccolti dall'ultima notifica o dall'inizio della registrazione se non si è verificata alcuna notifica.

Affidabilità

 

Affidabile

Utilizza l'affidabilità (impostazione 503).

Rappresenta l'affidabilità del Valore Attuale. Se il Riferimento ingresso diventa inaffidabile, l'estensione trend che monitora l'ingresso diventa inaffidabile.

Contenitore abilitato

C,W

Falso

 

Abilita il trasferimento dei dati dei campioni di trend al Server Metasys quando questo attributo è impostato su Vero e il buffer si riempie al livello specificato dall'attributo Soglia trasferimento dati.

Se si creano estensioni di trend multipli su un singolo punto e lo si invia a un Deposito dati storici, l'impostazione di Contenitore abilitato su Vero fa sì che il Visualizzatore trend e/o l'Analisi Trend visualizzino una combinazione di campioni a 15 minuti e a 1 minuto. Se Contenitore abilitato è impostato su Falso, il Visualizzatore di tendenza visualizza solo i dati dell'Estensione di tendenza selezionata. Per utilizzare più trend su un singolo oggetto in un Deposito dati storici, creare oggetti AV o BV duplicati che corrispondono al punto in questione, quindi creare un nuovo trend sull'AV o BV parallelo.

Intervallo di Campionamento

C,W

600

0–604.800

Unità = Secondi

Specifica il tempo periodico in secondi per il quale viene registrata la proprietà di riferimento. Se questo attributo è pari a zero, i campioni vengono registrati utilizzando il report COV.

Note:
  • Se si desidera prelevare campioni su una COV, impostare il valore di questo attributo su 0 secondi.
  • Se non si esegue il campionamento su un COV, configurare l'Intervallo di Campionamento a 60 secondi o più per evitare la perdita di dati di trend e la riduzione delle prestazioni del controllore di rete e dei dispositivi Server Metasys che ricevono i campioni dal trend configurato.

Campioni non inviati all'ADS

 

0

0–5.000

Rappresenta il numero totale di campioni che devono essere consegnati all'archivio di Server Metasys durante il prossimo trasferimento.

Ora di inizio

C,W

   

Specifica l'ora e la data per abilitare la registrazione quando l'attributo Attiva è impostato su Vero. Se l'Ora di inizio contiene valori jolly, le condizioni per abilitare la registrazione in base all'ora vengono ignorate. Quando l'oggetto Trend è inattivo perché l'ora corrente è al di fuori dell'Ora di inizio o dell'Ora di arresto, l'attributo Stato riflette questa condizione (supponendo che sia lo stato di massima priorità). Se si definisce un Ora di arresto precedente all'Ora di inizio, l'oggetto Trend viene disattivato.

Indicatore stato

     

Indica lo stato generale dell'oggetto in termini BACnet e contiene quattro stati indipendenti.

I quattro indicatori sono:

In Allarme— Falso se il valore dell'attributo Stato evento è Normale; altrimenti, il flag In allarme è Vero. (Impostato solo da BACnet Allarme intrinseco).

Guasto— Vero (1) se l'attributo Affidabilità non è affidabile; altrimenti, il flag Guasto è Falso.

Forzato— Il flag Forzato è Vero se il Valore Attuale viene sovrascritto dal livello di origine hardware.

Fuori servizio— Il flag Fuori servizio è Vero se il valore dell'attributo Fuori servizio è Vero; altrimenti, il flag Fuori servizio è Falso.

Ora di arresto

C,W

   

Specifica l'ora e la data in cui disattivare la registrazione. Se l'Ora di arresto contiene valori jolly, le condizioni per disabilitare la registrazione in base all'ora vengono ignorate. L'opzione Registrazione è disabilitata se l'Ora di arresto è precedente all'Ora di inizio. Quando l'oggetto Trend è inattivo perché l'ora corrente è al di fuori dell'Ora di inizio o dell'Ora di arresto, l'attributo Stato riflette questa condizione (supponendo che sia lo stato di massima priorità). Una modifica dello stato attivo/inattivo dovuta al valore Ora di inizio/Ora di arresto non ha alcun impatto sull'attributo Attiva. Se l'oggetto Trend è stato disattivato a causa del Ora di arresto, l'oggetto Trend tenta di inviare i campioni del trend al server. Se si definisce un Ora di arresto precedente all'Ora di inizio, l'oggetto Trend viene disattivato.

Arresta al riempimento

C,W

Falso

Se impostato su Falso, la registrazione continua. Se l'attributo Contenitore abilitato è impostato su Falso, i campioni registrati in precedenza vengono sovrascritti. Se l'attributo Contenitore abilitato è impostato su Vero e il buffer si riempie al livello specificato dall'attributo Soglia trasferimento dati, i campioni precedentemente registrati vengono inviati al Server Metasys. Il buffer deve essere cancellato perché la registrazione possa continuare.

Specifica se la registrazione cessa quando il buffer è pieno. Quando è impostato su Vero, la registrazione cessa e tutti i campioni accumulati rimangono nel buffer.

Conteggio Totale dei Records

     

Rappresenta il numero totale di record raccolti dall'Estensione di tendenza dalla sua creazione. Quando il valore di Conteggio Totale dei Records raggiunge il valore massimo possibile di 0XFFFFFFFF, il valore successivo che assume è zero. Una volta che questo valore si è azzerato, il suo valore semantico (il numero totale di record raccolti) viene perso, ma rimane il suo utilizzo per generare notifiche.

Soglia trasferimento dati

C,W

130 (90% della Dimensione buffer)

1–5.000

Rappresenta la quantità di memoria buffer (in numero di campioni) che deve essere riempita prima che l'estensione trend richieda il trasferimento dei campioni correnti al Server Metasys per l'archiviazione permanente. Il valore non può essere maggiore della dimensione del buffer quando Contenitore abilitato è vero.

Trigger

C,W

   

Provoca la raccolta dei dati quando viene modificato da Falso a Vero, l'opzione Attiva è impostata su Vero e il trend è all'interno delle ore di inizio/arresto. Al termine della raccolta dei dati, questo attributo viene ripristinato a Falso. Questo attributo non attiva i COV di Johnson Controls.