Caratteristiche e vantaggi di SCT e SCT Pro - Metasys - LIT-1900198 - Software Application - System Configuration Tool - 14.0

Catalogo dello Strumento di configurazione del sistema

Product name
System Configuration Tool
Document type
Catalog Page
Document number
LIT-1900198
Version
14.0
Revision date
2021-03-16
Tabella 1. Caratteristiche e vantaggi di SCT e SCT Pro
Caratteristica SCT SCT Pro Vantaggio
Sicurezza
Modifica forzata della password predefinita Offre maggiore sicurezza forzando la modifica delle password predefinite come parte del flusso di lavoro quando si interagisce con i controllori di rete.
File di risorse firmati Offre maggiore sicurezza nell’identificare i file di risorse creati da Johnson Controls e verificare che non vengano modificati.
Associazione al Site Director   Offre maggiore sicurezza nelle comunicazioni fra i controllori di rete e i Site Director mediante l'uso di una password univoca per ogni associazione.
Gestione certificato   Garantisce la privacy grazie alle opzioni integrate di gestione dei certificati per amministrare i certificati affidabili dei controllori di rete.
Flusso di lavoro per la gestione degli aggiornamenti di sicurezza avanzata   Fornisce informazioni in tempo reale su come gestire e comunicare la configurazione di sicurezza avanzata durante il processo di aggiornamento offline, anziché interrompere il funzionamento del sito dopo l'esecuzione dell'aggiornamento.
Processo di creazione archivio rapido
Creazione archivio rapido   Fornisce un modo rapido e semplificato per configurare gli archivi mediante un foglio di calcolo Pianificazione archivio rapido. È possibile creare modelli di controllore e definizioni di apparati in un unico passaggio, aggiungere dispositivi di terze parti e anche creare ambienti nell’interfaccia utente di Metasys e informazioni sugli apparati per i siti esistenti.
File master del modello per controllore e apparati   Fornisce un elenco completo di punti comuni per generare facilmente le definizioni di specifici apparati per il processo di creazione degli apparati.
Ricerca automatica delle relazioni di servizio tramite Ricerca apparati   Fornisce ai siti esistenti un’interfaccia utente di Metasys più veloce e una struttura di navigazione configurabile.
Rietichettatura di massa   Fornisce un processo più efficiente per aggiornare le etichette e le descrizioni di dispositivi, apparati, definizioni di apparati, ambienti e dei modelli di controllore.
Gestione del firmware
Migrazione del dispositivo di supervisione   Fornisce il supporto per eseguire una facile migrazione delle impostazioni di configurazione fra i controllori di rete quando si sostituisce l’hardware.
Aggiornamento singolo   Fornisce supporto per aggiornare velocemente i controllori di rete e i server Metasys a una release Metasys successiva.
Reflash del firmware del controllore   Cerca i dispositivi nella stessa sottorete e li riaggiorna con il firmare selezionato, come parte di una nuova installazione o per ripristinare le impostazioni predefinite dei dispositivi.
Gestione archivi
Crea backup degli archivi Consente di creare backup e ripristinare un sito completo. È inoltre possibile scaricare i backup per la memorizzazione fuori sede e il trasferimento tra le installazioni SCT. SCT Pro offre funzionalità aggiuntive che includono la possibilità di pianificare facilmente backup ricorrenti e di accedere all'elenco completo dei backup precedenti.
Database di sicurezza e apparati e ambienti dell’interfaccia utente di Metasys nelle opzioni di gestione degli archivi Consente un caricamento e un download ottimizzati dei dispositivi di supervisione e offre l’opzione di scaricare ambienti e apparati.
Visualizzazione e modifica degli attributi degli oggetti Offre la possibilità di modificare gli attributi degli oggetti memorizzati nel database degli archivi, come server Metasys, controllori di rete, controllori di campo e punti di campo.
Attivazione/disattivazione e commutazione differita Consente un maggiore controllo sull’avvio di un’applicazione in un controllore di campo con firmware 8.0 o successivo.
Trasferimento file in background Consente di creare una nuova immagine e un archivio in database per un controllore di rete mentre il controllore è in servizio. Questa funzione riduce al minimo il tempo di inattività dei dispositivi, fornisce un metodo di trasferimento più affidabile e garantisce una maggiore sicurezza. SCT 14.0 utilizza il trasferimento dei file in background con i controllori di rete Metasys Release 11.0.
Flusso di lavoro SCT e CCT integrato per SNC   Stabilisce un unico flusso di lavoro integrato per gestire il file applicativo che viene impiegato per i punti hardware dell’SNC.
Rilevamento dei dispositivi nella stessa sottorete Consente agli utenti di cercare dispositivi e visualizzare i relativi attributi. SCT Pro offre una funzionalità aggiuntiva per identificare i dispositivi online e lanciare SMP dai dispositivi rilevati.
Supporto dispositivi
Integrazioni semplificate per il sistema dell’edificio   Fornisce un processo di integrazione automatizzato mediante uno strumento aggiornato per le modifiche di massa e la funzione di archivio rapido.
Supporto esteso del controllore di rete Fornisce integrazione e supporto per i controllori di rete Metasys Release 11.0, compresi SNE e SNC.
Altre funzioni
ID degli attributi definibili dall’utente e sintassi del campo child per le definizioni riepilogo   Offre funzionalità di ricerca avanzate nel sistema.
Modelli di definizioni riepilogo personalizzate   Offre la possibilità di visualizzare rapidamente, copiare in massa, modificare o eliminare eventuali estensioni su punti o dispositivi.
Utilità integrate per trunk con tabelle di parametri   Offre la possibilità di trasferire i File di applicazione del controllore (CAF) fra i controllori e il sistema SCT tramite NxE Passthru, Ethernet diretto o MAP 4.2 e connessioni Router più recenti. Oltre alle opzioni di trasferimento dei file, la funzione supporta anche la visualizzazione e la modifica dei parametri del dispositivo per ogni bus del controllore.
Funzionalità trascina e rilascia Consente di trasferire le informazioni e creare relazioni senza dover copiare e incollare o immettere manualmente le informazioni. Ad esempio è possibile utilizzare la funzionalità trascina e rilascia in SCT per la creazione di massa di ambienti e relazioni tra gli apparati.
Supporto multilingue integrato   Presenta l’SCT con contenuti tradotti senza necessità di ulteriori operazioni dopo l’installazione del tool.