Analisi Niagara - Facility Explorer - LIT-12012251 - Server - FX Server - 14.x

Bollettino del prodotto FX Server Release 14.x

Product name
FX Server
Document type
Product Bulletin
Document number
LIT-12012251
Version
14.x
Revision date
2024-05-16

Niagara analytics è un'estensione di analisi dati al Niagara Framework®, disponibile sul Software di supervisione FX. Niagara Analytics consente agli utenti di applicare una varietà di algoritmi analitici e di diagnostica per i dati storici e in tempo reale disponibili. Vedere la Codici di ordinazione e Codici di ordinazione per i codici di ordinazione. La Niagara Analytics offre le seguenti funzionalità:

  • Libreria Algoritmi: La libreria algoritmo ha un gruppo di algoritmi predefiniti che è possibile personalizzare e estendere per soddisfare le specifiche esigenze del sito. Sono inoltre disponibili più di 40 blocchi funzionali e matematiche per aiutare gli utenti a progettare e creare algoritmi personalizzati. Utilizzare l'algoritmo per valutare un singolo apparato o tutti gli apparati dell'azienda, quindi salvare l'intera operazione di analisi come modello e riutilizzare ogni volta che sia necessario
  • Programmazione Intuitiva : È possibile trascinare e rilasciare gli algoritmi sulla pagina di programmazione dalla tavolozza analitica.
  • Controllo dell'analitica in tempo reale, in-preformazione, è possibile eseguire l'analitica del sito direttamente sul controllore di supervisione FX80 o nel Server FX per identificare una situazione e apportare una modifica in tempo reale. Le modifiche apportate in tempo reale significa che è possibile prendere decisioni più rapide durante lo stesso risparmio energetico. I risultati possono quindi essere assegnati al server per apportare modifiche a livello aziendale.
  • Strategia automatica: le strategie di allarme avanzato possono raccogliere dati da fonti dati in tempo reale e adottare decisioni intelligenti basate su algoritmi personalizzati e fornire un analisi più sofisticati. Questo processo può eliminare molti allarmi di fine utenti.
Figura 1. Analisi